Loading...

Bambini: la sicurezza in casa

 

La casa, il luogo dove tutti ci sentiamo al sicuro può invece nascondere numerosi pericoli, soprattutto per i bambini in età prescolare.

Per trasmettere ai bambini comportamenti corretti è bene che gli adulti per primi si comportino correttamente: i piccoli impareranno così per imitazione ad utilizzare oggetti e spazi nel modo giusto, a riconoscere i pericoli e ad evitarli.

 

Ecco alcuni pratici consigli:
USTIONI:

  • non lasciare sedie o sgabelli in prossimità del piano cottura e usare preferibilmente i fornelli posteriori, tenendo i manici delle pentole girati verso l’interno;
  • disporre una recinzione davanti a stufe e caminetti;
  • porre attenzione a tutti gli elettrodomestici “caldi”
    (ferro da stiro, umidificatore, accendini).

INTOSSICAZIONI e AVVELENAMENTI:

  • custodire detersivi, medicinali, cosmetici in armadi inaccessibili;
  • tenere presente che molte piante da appartamento contengono sostanze dannose sia per ingestione che per contatto (stella di natale, vischio, azalea fra le più comuni).

CADUTE E FERITE:

  • la balaustra dei balconi deve essere sufficientemente alta e a barre verticali, mai lasciare sedie o simili in prossimità di finestre e poggioli;
  • pavimenti e tappeti scivolosi non sono adatti ai bambini;
  • tutti i mobili dovrebbero essere saldamente fissati al muro;

SOFFOCAMENTO:

  • tenere lontani i bambini da cinture, corde, sacchetti di plastica;
  • le micropile a bottone possono essere molto attraenti per i piccoli quindi riporle sempre in luogo sicuro così come piccoli oggetti, noccioline o gomme da masticare.

ELETTRICITÀ:

  • le prese elettriche vanno coperte con i copri presa;
  • staccare sempre la spina degli elettrodomestici a fine uso e non permettere al bambino di toccarli;
  • insegnare al bambino che le lampade non vanno mai coperte.
Ancora nessun commento: ma tu puoi essere il primo!  
Share This