Loading...

Depressione post-partum

In oltre il 70% delle madri si può verificare, nei giorni immediatamente successivi al parto, una reazione piuttosto comune, denominata “baby blues”  (malinconia), caratterizzata da un’indefinibile sensazione di tristezza, irritabilità e inquietudine, che raggiunge il picco 3-4 giorni dopo il parto e tende a svanire in pochi giorni, entro i primi 10-15 giorni dal parto.
La sua insorgenza è dovuta principalmente al drastico cambiamento ormonale nelle ore successive al parto.
Distinta dalla “baby blues” è la “depressione post-partum”, i cui sintomi sono più intensi e duraturi. Questa colpisce, con diversi livelli di gravità, circa dall’8 al 12% delle neo mamme ed esordisce generalmente entro tre mesi dalla nascita del figlio.
Si pensa che le cause siano di ordine sia biologico, sia genetico, che psico-sociale e i sintomi più frequenti della depressione post-partum sono: perdita di interesse e piacere per qualsiasi tipo di attività, senso di inutilità e inadeguatezza, senso di colpa eccessivo, difficoltà a concentrarsi, incapacità di pensare lucidamente, disturbi del sonno, perdita di energie e facile stanchezza, perdita dell’appetito.

Ancora nessun commento: ma tu puoi essere il primo!  
Share This