Loading...

I danni meno noti del fumo

Il tabagismo è la prima causa di morte prevenibile nel mondo occidentale.

Nel fumo di tabacco sono presenti numerosi agenti cancerogeni ed il suo consumo è stato correlato al tumore di polmoni, vescica, bocca.

I principali organi bersagliati dai danni da fumo sono l’apparato respiratorio (broncopneumopatia cronica ostruttiva) e cardiovascolare (ictus, infarto).
Vi sono poi numerose patologie che in relazione a quanto già elencato si possono definire minori solo nella misura in cui non rappresentano rischi di mortalità ma che hanno spesso conseguenze gravi ed immediate per la salute e che possono trovare spesso soluzione o miglioramento con l’abbandono del fumo.

Patologie odontostomatologiche: macchie ai denti, carie, diminuzione del gusto, alterazione della composizione salivare, periodontite, difetti negli impianti dentali
Patologie dell’apparato digerente: alterazione della motilità e della secrezione intestinale, reflusso, complicanza delle ulcere gastriche e duodenali, alterazione della vascolarizzazione delle mucose
Patologie otorinolaringoiatriche: ostruzione e congestione nasale, rinosinusite cronica, irritazione cronica delle corde vocali, otite.
Disturbi cutanei: disidratazione e perdita di ossigenazione della pelle, alterazione del collagene, perdita dei fattori di protezione, invecchiamento cutaneo, comparsa di rughe del fumatore.
Disturbi della riproduzione: sia nell’uomo che nella donna.

Ancora nessun commento: ma tu puoi essere il primo!  
Share This