Loading...

La bava di lumaca: la riscoperta di una risorsa naturale

Da sempre le lumache sono state una risorsa alimentare, offerte oggi, per chi le apprezza, come piatto particolare in ristoranti e locali tipici.

La caratteristica della lumaca è quella di possedere nel cosiddetto “piede” una ghiandola che secerne una sostanza liquida e viscosa chiamata bava, che serve sia per proteggere l’organismo dalle variazioni climatiche e mantenerne la giusta umidità, sia per consentire il movimento e l’adesione alle superfici anche verticali.

La bava è stata utilizzata a scopo terapeutico fin dall’antichità, infatti contiene almeno 17 aminoacidi, 6 zuccheri e allantoina. Questo complesso
di sostanze ancora in studio ha dimostrato azione antiossidante, cicatrizzante, antibatterica ed ha trovato e trova impiego in caso di tosse e catarro,
disturbi gastrici nonché in campo cosmetico come idratante, antirughe, rigenerante.

Ancora una volta dalla natura un “vecchio” rimedio riscoperto e rivalutato alla luce di studi scientifici aggiornati.

Ancora nessun commento: ma tu puoi essere il primo!  
Share This