Loading...

Melanoma: +34% di casi in 5 anni

Il melanoma è un tumore della pelle che ha origine in quelle cellule dell’epidermide chiamate melanociti, deputate alla produzione di melanina,
ovvero il pigmento responsabile del colore della pelle.

Si tratta di un tumore il cui tasso di incidenza negli ultimi 5 anni è aumentato del 34% e che può originare sia da nei preesistenti, che da cute integra.

Non è automatico che i nei degenerino in un tumore, ma è sempre meglio ricorrere al parere dello specialista qualora si osservassero le seguenti alterazioni, riassunte dalla sigla ABCDE:

A – come Asimmetria;
B – come Bordi irregolari e indistinti;
C – come Colore variabile, che può comprendere sfumature bianche diverse all’interno del neo stesso;
D – come Dimensione in aumento sia in larghezza che in spessore (diametro maggiore di 6 mm);
E – come Evoluzione, vale a dire cambiamento del neo nel tempo.

Al fine di ridurre il rischio di sviluppare melanomi, il consiglio è quello di seguire poche e semplici regole di prevenzione:

  • prima dell’esposizione al sole applicare sempre una crema solare adatta al proprio fototipo;
  • effettuare un controllo annuale dei nei dal dermatologo;
  • evitare di esporsi al sole nelle ore più calde della giornata (dalle 12alle 16);
  • evitare l’utilizzo di lettini e lampade abbronzanti, che favoriscono anche l’invecchiamento della pelle.
Ancora nessun commento: ma tu puoi essere il primo!  
Share This